Primitivo in 7 Giorni

Il mio mini-corso online e gratuito, per risvegliare la tua intelligenza primitiva.

COSA E’ L’INTELLIGENZA PRIMITIVA?

INTELLIGENZA

SOMATICA

E’ l’intelligenza naturale che appartiene al nostro organismo, quell’istinto, quel radar interno capace di guidarci e orientarci nelle cose della vita, costruito in 4 milioni di anni di evoluzione umana in relazione con la natura.

L’intelligenza somatica (o organica) è la logica intima che governa il nostro sistema di processi vitali e corporei, nella continua ricerca delle migliori risposte agli stimoli della vita e dell’ambiente che ci circonda.

Il suo scopo è permetterci di vivere e sopravvivere, di servire la nostra vita, quella degli altri esseri viventi e quella dell’ecosistema.

INTELLIGENZA

COLLETTIVA

È l’intelligenza gruppale che si sviluppa quando più individui si mettono assieme, ed è costituita da quell’insieme di cognizioni, astrazioni ed esperienze archetipiche che fondano le relazioni fra esseri viventi.

L’intelligenza collettiva ci orienta alla cooperazione, alla condivisione, al supporto reciproco, con il fine di portare avanti al meglio la vita della comunità. Ogni specie ha la propria intelligenza collettiva, legata alle esperienze archetipiche della propria specie: la vediamo all’opera nelle api e nelle termiti quando costruiscono alveari e nidi, negli uccelli quando volano in stormo, nei castori quando costruiscono dighe.

INTELLIGENZA

ECOSISTEMICA

È l’intelligenza che appartiene alla biosfera, intesa come sistema formato da esseri viventi in un dato ambiente naturale, dotato di capacità di autoregolazione, in continua evoluzione.

Lo scopo di questa intelligenza è il mantenimento di condizioni idonee alla presenza della vita, attraverso meccanismi di regolazione dinamica che coinvolgono mari, oceani, atmosfera, crosta terrestre e tutte le altre componenti geofisiche del pianeta.

Riattivando le 3 componenti dell’intelligenza primitiva recuperi la tua capacità naturale di stare bene al mondo, nel mondo, con il mondo.

Così puoi coltivare il tuo benessere e la tua crescita personale sciogliendo ogni dipendenza da “maestri esterni”, riconquistando fiducia nella tua capacità di orientarti fra le cose della vita in quel modo unico e originale che caratterizza la tua identità.

Risvegliare la tua intelligenza primitiva significa

riconnetterti con la tua natura, con gli altri e con la natura intorno a te

migliorando la qualità della tua vita in 3 passi:

RICONQUISTA DEL TUO BENESSERE PSICO-FISICO

Le pratiche di connessione con la Natura, le esperienze di risveglio sensoriale e le pratiche di ascolto e contemplazione in natura rigenerano completamente il tuo sistema vitale e ti danno strumenti per costruire giorno dopo giorno un profondo benessere fisico, mentale ed emotivo.

SVILUPPO DELLA QUALITÀ DELLE TUE RELAZIONI

Attraverso le esperienze, gli eventi e i workshop in connessione con la natura, potrai rivivere la dimensione del “Villaggio” ritrovando il piacere di appartenere a una community di persone in risonanza con te e i tuoi valori, ritrovando autostima e fiducia nelle relazioni.

CURA DI TE, CURA DEL PIANETA

Coltivando la tua connessione con te stesso, con gli altri e con la Terra, ti sentirai parte della grande rete che unisce tutti gli esseri viventi e ti aprirai a un’esperienza armonica del mondo. Così attiverai il tuo desiderio di essere custode del nostro bellissimo pianeta, adottando uno stile di vita che rispetti la Terra e tutti gli esseri viventi.

“Abbiamo già tutto ciò che di cui abbiamo bisogno per essere felici, Occorre solo metterci in ascolto e dargli fiducia perché si rimetta in movimento e ci guidi”.

– Maia Cornacchia

INTELLIGENZA PRIMITIVA:

IL MANIFESTO

VOGLIAMO LASCIARE ALLE NUOVE GENERAZIONI UN MONDO MIGLIORE

Tutto quello che facciamo ha un impatto su tutta la biosfera, cioè l’insieme degli esseri viventi che abitano con noi il pianeta Terra. Essere consapevoli della nostra costante interdipendenza e appartenenza alla rete più ampia di tutti i viventi ci restituisce alla responsabilità di ogni nostra azione. Gli Irochesi (una delle tribù indigene d’America) parlano del “Principio delle 7 Generazioni”, in base al quale ogni nostra scelta e azione dovrebbe essere valutata in base all’impatto positivo che può lasciare (o meno) sulle 7 generazioni a venire. Un salto quasi inconcepibile per la nostra incapacità sostanziale di pensare a lungo termine, ma un passo necessario oggi più che mai, nel contesto di un mondo segnato dal cambiamento climatico, dovuto alle attività umane che non hanno incorporato questo principio.

SVILUPPIAMO UNO STILE DI VITA RIGENERATIVO

Per lasciare alle future generazioni un mondo ricco di opportunità, dobbiamo generare uno stile di vita non solo ecologico e sostenibile, ma rigenerativo, nel quale tutti i processi siano concepiti per ripristinare, rinnovare e rivitalizzare le risorse della Terra e i suoi delicati equilibri. Occorre passare da una visione centrata sul benessere delle persone nel breve termine, a una visione Life-Centered, cioè centrata sulla Vita (umana e non-umana), in cui il suolo, gli oceani, il paesaggio, il mondo vegetale, animale e tutti gli esseri viventi possano prosperare tanto quanto gli esseri umani, in sinergia ed armonia.

DIFFONDIAMO UN NUOVO PARADIGMA CULTURALE

Dobbiamo riparare la cultura della disconnessione in cui viviamo e costruire insieme un nuovo paradigma, in cui la natura sia protagonista viva e attiva del mondo umano, sorgente d’ispirazione per progettare un diverso modo di stare al mondo. Vogliamo che il mondo naturale non sia più concepito come sfondo inerte di esperienze umane o contenitore di risorse da svuotare. Grazie alla Biomimicry, una nuova disciplina scientifica, possiamo imparare ad usare le strategie e le soluzioni che la Natura mette in atto da 3,8 miliardi di anni per portare avanti la vita sulla Terra, generando un’incredibile quantità di risorse per tutti gli abitanti della biosfera, con grazia ed eleganza. Vogliamo che la biologia così intesa riconquisti un ruolo protagonista nel ridisegnare il modo con cui gli umani vivono e lavorano.

RISVEGLIAMO BIOFILIA E CONNESSIONE PROFONDA CON LA NATURA

La Biofilia è il nostro senso naturale di affiliazione con tutto ciò che è vivo, e che ancora scorgiamo nel fascino innato che provano i bambini nei confronti degli animali. La specie umana si è evoluta attraverso 4 milioni di anni in costante interconnessione con il mondo naturale, che ci ha letteralmente “forgiato” in modo da renderci adatti a vivere in un certo tipo di contesto. Per questo la natura ci è madre. Ritrovare la viva sensazione e la viva esperienza della nostra connessione profonda con lei è la base per ritrovare la nostra personale bussola di orientamento fra le cose del mondo. Quando sentiamo di appartenere a un tessuto di relazioni che ci trascende e ci unisce a tutti gli altri esseri viventi, nasce spontaneamente un orientamento etico centrato sulla vita e la sua protezione. L’azione ecologica più profonda nasce dal sentire, prima ancora che dal sapere o dal conoscere.

SVILUPPIAMO LA NOSTRA INTELLIGENZA PRIMITIVA

C’è in noi un sistema operativo naturale, selezionato come miglior risposta all’ambiente attraverso il processo dell’evoluzione naturale. Se ci connettiamo a questa intelligenza primitiva, che tutti noi abbiamo, ritroviamo la nostra natura più autentica e possiamo far fiorire l’interezza del nostro potenziale umano. E’ questa la strada per sentirci bene, vivi e vitali, al nostro posto nel mondo, in evoluzione, nella “continuamente rinnovata vitalità delle nostre risposte” al movimento della vita che ci tocca ed attraversa (Maia Cornacchia).

COLTIVIAMO L’ASCOLTO COME STILE DI VITA

L’ascolto è una Competenza Madre, perché dà alla luce la nostra presenza e il nostro orientamento nel mondo. Quando siamo in ascolto di noi stessi, sappiamo dove siamo, quali sono i nostri bisogni e desideri. Quando sono in ascolto degli altri so posizionarmi nella relazione in un modo che rispetti me e l’altro, aperto ad apprendere nuovi punti di vista e co-costruire nuove azioni. Quando, insieme, ascoltiamo il contesto in cui viviamo, possiamo sentire intuitivamente quale è la migliore e più giusta azione in ogni situazione, facendo evolvere la nostra capacità di adattamento in sinergia con l’ambiente intorno a noi. Per questo, vogliamo diffondere la pratica dell’ascolto come stile di vita e coltivarlo attraverso la connessione profonda con la natura e tutte quelle arti (canto, musica, danza, arte…) che le comunità umane utilizzano dall’alba dei tempi per celebrare la forza e la bellezza di essere insieme in un respiro più ampio e più antico di noi – il Respiro della Terra.

RITROVIAMO LO SPIRITO DEL VILLAGGIO

Riunirci in comunità è da sempre la strategia che ha permesso agli animali umani (senza artigli, zanne o capacità di correre velocemente per sfuggire ai predatori) di affrontare ogni pericolo e avversità con qualche chance di successo. La dimensione del villaggio, della tribù, è per noi un’esperienza arcaica e archetipica, capace di darci un senso profondo di sicurezza. Nella società urbana contemporanea dove le relazioni si fanno sempre più frammentate e nebulizzate digitalmente, ritrovare il vivo senso di appartenenza a una community risveglia in noi quel sentimento di “essere parte di” e “insieme con, per” che ci fa superare il senso di solitudine, sfiducia, isolamento che spesso vive soprattutto chi abita in città. Vogliamo sentirci parte di una com-unità umana vitale e connessa con la natura, in rapporto di reciproco sostegno e nutrimento.

COSTRUIAMO UNA NUOVA EDUCAZIONE ALLA LEADERSHIP

Vogliamo costruire un nuovo modello di leadership e di realizzazione umana, in sinergia con il mondo naturale, in modo che le future generazioni sappiano prendersi cura della terra come bene comune per le generazioni a venire. Per questo, crediamo nella necessità e nell’urgenza di progettare e diffondere un nuovo modello educativo che metta al centro la conoscenza di sé e del mondo naturale, l’ascolto, la comprensione e la valorizzazione della diversità, la connessione profonda con la natura, il pensiero sistemico e interdipendente, la conoscenza della biologia, lo sviluppo di un atteggiamento filosofico di ammirazione e meraviglia nei confronti della Natura e della sua intelligenza.  Così potremo dare vita a una nuova generazione di leader del futuro, che possano essere davvero “custodi della Terra” (come si definiscono molti popoli nativi) e “pastori dell’Essere” (come dice Martin Heidegger, filosofo tedesco del ‘900).

Partecipa ai miei prossimi workshop!

Formazione in Forest Coaching©

Inizio: PRIMAVERA 2019.

Impara a guidare Bagni di Foresta (Forest Bathing, Shinrin-Yoku) e sessioni di coacging in connessione con gli alberi e il bosco.

TUTTI I DETTAGLI ONLINE NEL 2019

Formazione in Nature’s Coaching

Inizio: PRIMAVERA 2019.

Foresta, boschi e parchi urbani, mare, vulcano, deserto, montagna: impara a guidare sessioni di coaching in connessione con la Natura.

TUTTI I DETTAGLI ONLINE NEL 2019

Percorso di empowerment e leadership femminile

Inizio: 2019.

Formazione di gruppo e sessioni online, da Gennaio a Giugno 2019, per scoprire la tua forza di donna e darle voce e corpo.

TUTTI I DETTAGLI ONLINE NEL 2019

RICEVI IN ANTEPRIMA TUTTE LE INFORMAZIONI SUI PROSSIMI CORSI.

Lasciami la tua email più sicura nel form qui accanto, resta aggiornato sui miei prossimi eventi e offerte speciali, e ricevi in regalo il mio corso “Primitivo in 7 Giorni”, per iniziare subito a coltivare la tua intelligenza primitiva.
Se sei già iscritto al corso “Primitivo in 7 giorni” non occorre che tu ti iscriva anche da questo modulo, riceverai tutto automaticamente!

SCOPRI I PROGETTI PARTNER DI INTELLIGENZA PRIMITIVA

GLI ULTIMI ARTICOLI DAL MIO BLOG

Amo scrivere su tutto ciò che ci può aiutare a risvegliare, nutrire e sviluppare la nostra Intelligenza Primitiva.

Proponimi i tuoi articoli e se in linea con i temi del Blog, sarò felice di pubblicarli!

Scrivimi a contatto@intelligenzaprimitiva.it.

Benvenuti!

Benvenuti!

L’importante è avere un sogno, e poi scommetterci la vita. (“Vorrei”, canzone de I Luf e dedicata a Peppino Impastato). Sono Diana Tedoldi, e da 20 anni vivo l’ascolto come opportunità di costruire la nostra presenza, in ascolto di noi stessi, degli altri e del mondo....

Il Bosco dei Talenti

Il Bosco dei Talenti

“Il Bosco dei Talenti”: cos'è? Il Bosco dei Talenti è il mio nuovo progetto dedicato a conoscere “Talenti Umani”: persone speciali, il cui talento è “umano”, dal latino “humanus”, cioè “della terra”. Si tratta in pratica di un ciclo di interviste ad autori, designer,...

Il Bosco dei Talenti: Linee Guida

Il Bosco dei Talenti: Linee Guida

Il Bosco dei Talenti: Linee Guida della partnership con gli intervistati Ecco le linee guida“Il Bosco dei Talenti” è il nuovo progetto di Diana Tedoldi per Intelligenza Primitiva, con il quale Diana intervista persone di spicco nel mondo dell’arte, della letteratura,...

Evento: Il Calendario dei tuoi intenti 2019.

Evento: Il Calendario dei tuoi intenti 2019.

Evento aperto al pubblico. Crea il tuo calendario degli intenti per il 2019. Un pomeriggio all'insegna della creatività e della focalizzazione dei propri desideri di realizzazione per il nuovo anno. In collaborazione fra Diana Tedoldi e Menscorpore (Treviglio, BG).

TENIAMOCI IN CONTATTO!

Permettimi di inviarti in anteprima inviti a eventi e sconti speciali che riservo solo ai miei iscritti. Lasciami la tua migliore email e restiamo connessi.

A presto!

Diana

EMAIL

contatto@intelligenzaprimitiva.it

DOVE SIAMO

in Lombardia, ma pronti a muoverci per workshop ed eventi in tutta Italia!